Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Il cratere addormentato

I bordi vulcanici del Vesuvio sono raggiungibili solo con l'accompagnamento di guide specializzate. Ampie tracce dell'attività  eruttiva si osservano già  lungo la strada carrozzabile che sale ai parcheggi

Itinerario da Napoli a Ottaviano
  Itinerario da Napoli a Ottaviano

Il cratere addormentato

La cima vulcanica del Vesuvio é un balcone panoramico visitabile solo con l'accompagnamento delle guide autorizzate. Si raggiunge in auto un parcheggio a 1000 metri di altitudine e ci si incammina a piedi sino alla vetta (1281 metri, 30 minuti di percorso), ove il bordo dell'immenso cono consente di affacciarsi nella voragine del cratere addormentato. Di qui si gode un'ottima vista verso Napoli, la penisola di Sorrento e il golfo con le isole di Procida, [Ischia|ischia_na], [Capri|capri_na]. C'é soprattutto l'opportunità  di osservare i segni lasciati dalle eruzioni del vulcano, fino a quella che ha modellato le pareti interne del cratere nel 1944. Un'alternativa all'itinerario verso la cime del Vesuvio é il sentiero che parte prima del parcheggio di "quota 1000" (presso i ruderi di un fabbricato) per condurre alla cosiddetta Valle dell'Inferno: le guide specializzate possono accompagnare i visitatori anche lungo questo percorso sul versante settentrionale del Vesuvio, per ammirare ulteriori tracce di eruzioni.

Strada panoramica

Per visitare il Parco del Vesuvio oltre il parcheggio di "quota 1000" si paga il prezzo di un biglietto d'ingresso. Molti scorci panoramici e punti di interessante osservazione sui segni lasciati dall'attività del vulcano (massi di pietra e antiche colate laviche) si incontrano comunque anche sulla strada che sale verso il parcheggio. La carrozzabile comincia la sua salita verso la cima da Torre del Greco (8 km da Napoli, autostrada A3 o statale 18). Le prime tracce di colate si incontrano in prossimità del bivio con la strada che giunge da Ercolano: risalgono al 1858.

Vista sul Golfo

La strada panoramica tocca anche l'Osservatorio Vesuviano e la stazione della vecchia seggiovia, da dove si gode un'ottima visione d'insieme sul Golfo di Napoli. Anche in questa zona si ammirano molti segni di vecchie eruzioni vulcaniche.

Museo del Vulcano

Mappe vulcaniche e strumenti scientifici sono raccolti in un piccolo Museo presso L'Osservatorio Vesuviano. Di solito non è aperto al pubblico, ma può essere visitato da gruppi organizzati o dalle scolaresche previa autorizzazione (per informazioni: tel. 081 6108483).

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005