Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Fra Cesena e l'Appenino

Viaggio nel tempo lungo la Valle del fiume Savio: si percorre l'antica strada dei pellegrini diretti a Roma toccando i preziosi centri storici Montecodruzzo, Sarsina e Mercato Saraceno

Itinerario da Cesena a Bagno di Romagna
  Itinerario da Cesena a Bagno di Romagna

Fra Cesena e l'Appenino

L'imponente chiesa settecentesca di San Domenico, la cattedrale di San Giovanni Battista (XIV secolo), ma anche la cinquecentesca basilica della Madonna del Monte con una collezione di ex voto devozionali: sono i monumenti da visitare a Cesena prima di partire in auto lungo la via degli antichi pellegrini che raggiungevano Roma attraverso l'Appennino Tosco-Emiliano. A sud di Cesena la Valle di fiume Savio tocca centri abitati come Mercato Saraceno, Sarsina, Bagno di Romagna: tutte località  rese importanti dalla propria strategica posizione sulla direttrice delle grandi carovane. La superstrada E7 compie rapidamente il tragitto (60 chilometri da Cesana a Bagno di Romagna), ma é meglio servirsi della vecchia statale 71 per attraversare i paesi e apprezzarne le bellezze storiche e artistiche. Solo così é possibile ammirare la pieve di San Vittore (ricostruita su nucleo originario del IX secolo) e il santuario di Santa Maria Liberatrice a Montecodruzzo (Tempio Malatestiano, XVI secolo).

Museo d'Arte Sacra

Giunti a Mercato Saraceno (25 chilometri da Cesena), si visitano la pieve bizantina di Monte Sorbo (VIII secolo) e la chiesa medievale dei Santi Cosma e Damiano. Ci si ferma poco oltre anche ad apprezzare i monumenti dell'antica sede vescovile in Sarsina: il Museo Diocesano d'Arte Sacra conserva dipinti e arredi liturgici dei secoli XV e XVI, la cattedrale romanica di San Vicinio Eremita custodisce le spoglie del patrono.

Acque termali
Superando l'abitato di Sarsina e il lago artificiale di Quarto conviene tener d'occhio interessanti deviazioni per la chiesa di San Bartolomeo a Vessa (che vanta una campana del XIII secolo) e la cinquecentesca chiesa di San Silvestro. L'itinerario termina infine a Bagno di Romagna, dove ammirare la basilica cinquecentesca di Santa Maria Assunta (portale quattrocentesco) e approfittare delle celebri acque termali.

Museo d'Arte Sacra

Giunti a Mercato Saraceno (25 chilometri da Cesena), si visitano la pieve bizantina di Monte Sorbo (VIII secolo) e la chiesa medievale dei Santi Cosma e Damiano. Ci si ferma poco oltre anche ad apprezzare i monumenti dell'antica sede vescovile in Sarsina: il Museo Diocesano d'Arte Sacra conserva dipinti e arredi liturgici dei secoli XV e XVI, la cattedrale romanica di San Vicinio Eremita custodisce le spoglie del patrono.

Acque termali
Superando l'abitato di Sarsina e il lago artificiale di Quarto conviene tener d'occhio interessanti deviazioni per la chiesa di San Bartolomeo a Vessa (che vanta una campana del XIII secolo) e la cinquecentesca chiesa di San Silvestro. L'itinerario termina infine a Bagno di Romagna, dove ammirare la basilica cinquecentesca di Santa Maria Assunta (portale quattrocentesco) e approfittare delle celebri acque termali.

L'anello di Bagno

Una splendida terrazza panoramica sulla Romagna é la vetta del Monte Fumaiolo (1407 m.) a 25 chilometri da Bagno di Romagna: si può ragguingere percorrendo un anello stradale che in altri 20 chilometri tocca le case di Alfero e Larciano per tornare a Bagno di Romagna.

Il Mausoleo di Asfionius

Fra i cimeli custoditi nel Museo Archeologico di Sarsina (tel. 0547 94641) figura il prezioso Mausoleo di Asfionius Rufus, esposto in un padiglione nuovo, accanto ad altri importanti reperti di epoca romana in territorio della Romagna.

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005