Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Cervia e il Bevano

L'unica foce fluviale intatta nell'Adriatico settentrionale é protetta come riserva naturale a due passi da spiagge di sabbia finissima, pinete, preziose cittadine marinare

Itinerario da Lido di Classe a Villamarina
  Itinerario da Lido di Classe a Villamarina

Cervia e il Bevano

Circa 8 chilometri a nord di Cervia, la spiaggia del Lido di Classe lambisce una bella riserva naturale presso la foce del torrente Bevano. Qui tutto é misurato e armonioso: anche la zona edificata si presenta come un "salotto in riva al mare" per la delicatezza dell'arredo urbano che sposa bene le pinete, le dune sabbiose, l'area protetta del Bevano (unica foce intatta sulla costa adriatica settentrionale). Una splendida pineta si ammira anche a Cervia, dove una lunga spiaggia di sabbia finisissima e uno stabilimento termale richiamano il turismo balnare, mentre interessanti monumenti invitano a visitare il centro storico: la chiesa tardo-romanica della Madonna del Pino, la Cattedrale, la Torre San Michele e gli antichi Magazzini del Sale (XVII secolo), nati per la lavorazione del materiale estratto nelle Saline di Cervia. Oggi una riserva naturale protegge anche la zona delle Saline, sfruttate per millenni, già  a partire dall'epoca etrusca.

Percorsi vita

Fra Cervia e [Cesenatico|cesenatico_fc], in una zona che vanta spiagge pulite, stabilimenti e un parco acquatico, la magnifica pineta di Pinarella é un cornice indicata per camminare lungo sentieri e "percorsi vita".

Grande Cesenatico

Il divieto di navigazione fino a 500 metri dalla costa garantisce a Cesenatico (8 km da [Cervia|cervia_ra], 15 da [Cesena|cesena_fc]) la sicurezza dei bagni in un mare che digrada lentamente e spiega la presenza di alcune grandi colonie per l'infanzia. Siamo in una delle massime capitali del turismo romagnolo, che qui può contare su un chilometro di spiaggia libera o su eccellenti stabilimenti balneari. La sabbia fine e dorata di Cesenatico si divide nelle spiagge di Zadina, Ponente, Levante, Valverde e Villamarina.

Il porto di Leonardo

Fra i monumenti storici da ammirare a Cesenatico ci sono le chiese di San Giacomo, San Cristoforo (nucleo originale del XIV secolo) e San Nicola presso il convento dei Cappuccini (XVII secolo). Il vivace Porto Canale, nel cuore del centro storico, fu progettato niente meno che da Leonardo da Vinci e merita certamente una visita anche per apprezzare il Museo Galleggiante della Marineria.

Legno per le navi

Innumerevoli specie di uccelli (scriccioli e usignoli, pettirossi, cinciallegre, picchi, fringuelli) vivono fra piante secolari nella pineta di Classe. Già  gli antichi romani sfuttavano il legname per la costruzione e la riparazione delle navi. Questa vasta zona boschiva, celebrata dalla poesia di Byron e Dante Alighieri, si estende per 3 mila ettari.

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005