Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Come sentinelle sul mare

Sulle montagne di Albissola il Colle del Giovo conserva i resti di imponenti fortezze ottocentesche, costruite per frenare le incursioni francesi

Itinerario da Albisola Marina a Tiglieto
  Itinerario da Albisola Marina a Tiglieto

Come sentinelle sul mare

Sorgono sulle montagne a ridosso di Albissola Marina (5 km da Savona, SS. 1 Aurelia) imponenti fortificazioni militari costruite nel XIX secolo per vigilare sull'ampio Colle del Giovo. A metà  dell'Ottocento si temevano incursioni dell'esercito francese, che attraverso questo valico di montagna avrebbero potuto penetrare nella Pianura Padana: le fortezze del Giovo furono realizzate a 516 metri di altitudine e ancora si osservano salendo al valico lungo la SP. 334 che da Albisola raggiunge in 16 km il Giovo, Sassello e il confine con il Piemonte, verso Acqui Terme. La prima fortezza si osserva presso il bivio per Portinvrea: é nota come "Tagliata" (per la sua funzione di sbarramento) e si presenta con forma poligonale, nel luogo che ospitava anche importanti batterie di cannoni e un maneggio militare.

Dai monaci Camaldolesi

Importanti interventi di restauro stanno restituendo all'antica bellezza la medievale Badia di Tiglieto nell'entroterra di Albissola. Sorse nel XII secolo su iniziativa dei monaci Camaldolesei. Si può raggiungere percorrendo la strada carrozzabile che giunge dall'autostrada Genova-Alessandria A26 (casello di Masone) oppure attraverso strade minori che giungono in 25 km dall'abitato di Sassello.

Torrette e fossati

Circondato da un fossato si presenta il Forte Lodrino inferiore, poco lontano dalla Tagliata, con i resti ancora visibili di una delle garitte di sentinella. Sempre nei pressi della Tagliata sorgeva il Forte Buciato, anch'esso munito di fossato ma ormai mimetizzato nella vegetazione. In mezz'ora a piedi si raggiungono gli scarni resti del Forte Lodrino superiore, mentre un'altra stradina consente di osservare il Forte Scarato (con tracce di un ponte levatoio). Fino al 1982 questa zona era ancora sfruttata per esercitazioni militari: si svolgevano in particolare al Forte Maglie (2 km dalla Tagliata), poi invaso dai rovi.

Ceramiche d'autore

Prima di salire al Colle del Giovo conviene dedicare qualche ora ad Albissola Marina, alle sue belle dimore gentilizie (Villa Faraggiana, Villa Della Rovere-Gavotti con notevole parco) e ai laboratori dei celebri ceramisti locali. L'arte della ceramica trova originale espressione nel pavimento a mosaico del lungomare: qui il "gres ceramico" porta la firma di artisti come Fontana e Sassu.

Un presepe

Un antico presepe in legno di scuola genovese (XVII sec.), interessanti reperti archeologici e alcuni quadri firmati da artisti come Pelizza o il Moncalvo si ammirano presso il Museo Perrando di Sassello, 7 km oltre il Colle del Giovo.

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005