Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Tutti i tesori di Loano

Non solo i monumenti del centro storico, ma le fortificazioni di Borghetto Santo Spirito e le straordinarie Grotte di Toirano

Itinerario da Loano a Borghetto S.to Spirito
  Itinerario da Loano a Borghetto S.to Spirito

Tutti i tesori di Loano

Forse non tutti sanno che il celebre Arco di Trionfo a Parigi riporta inciso il nome di Loano. Questa cittadina ligure, oggi apprezzata dal turismo balneare, fu teatro di una importante battaglia fra piemontesi e francesi nel XVIII secolo, ma prima degli eventi bellici vide fiorire in riva al proprio mare attività  mercantili e monumenti legati al dominio genovese e dei Doria: il castello dei Vescovi di [Albenga|albenga_sv], la settecentesca Porta dell'Orologio (con la Campana del Soccorso), il torrione pentagonale del Palazzo comunale (XVI secolo), la chiesa barocca di San Giovanni Battista. A poca distanza sorgevano nel XIII secolo avamposti fortificati attorno ai quali si sviluppò l'attuale abitato di Borghetto Santo Spirito: vi si osservano porzioni di mura e resti di fortificazioni, fra due torri e la porta di Ponente. Un rigoglioso parco a macchia mediterranea avvolge l'ottocentesco Castello Borelli sul promontorio di Capo d'Anzio.

Grotte di Toirano

Sopra Borghetto sorgono le celebri Grotte di [Toirano|toirano_sv] (tel. 0182 98062), a 6 km dal mare in Val Varatella. Circa 100 mila visitatori all'anno si introducono in questo straordinario mondo sotterraneo: il tipico ambiente di stalattiti e stalagmiti, con importanti resti archeologici. Si ritiene che l'antichissimo uomo di Cro-Magnon frequentasse queste grotte 14 mila anni fa e che abbia lasciato tracce delle sue battute di caccia: impronte umane e resti di antichissime torce.

Cimitero degli orsi

Il terreno calcareo della Val Varatella annovera oltre 50 caverne naturali. La visita guidata alle Grotte di [Toirano|toirano_sv] (più di un'ora di percorso) conduce al cosiddetto "cimitero degli orsi" (ossa di Ursus Spelaeus) e allo spettacolare "corridoio delle impronte" lasciate dalle unghie di animali ma anche tracce di impronte umane e resti di torce.

Un balcone sul mare

La panoramica cima del Monte Carmo (m. 1389) si raggiunge facilmente dal rifugio Pian delle Bosse, a sua volta raggiungibile in 2 ore di cammino nelle valli sopra Loano: la partenza del sentiero é a Castagnabianca (570 metri s.l.m.).

Pavimento romano

Fu rinvenuto a Loano all'inizio del Novecento e risale al III secolo d.C. un ampio frammento di mosaico pavimentale romano, oggi conservato al piano nobile del Palazzo Comunale.

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005