Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Dalla torre di Campo

Fra le montagne dell'entroterra genovese svetta la guglia panoramica di un antico castello, insieme ad altre storiche testimonianze del passato. Da non perdere: la millenaria Badia di Tiglieto.

Itinerario da Voltri a Tiglieto
  Itinerario da Voltri a Tiglieto

Dalla torre di Campo

Uno dei migliori punti di osservazione panoramica sulle valli che mettono in comunicazione Liguria e Piemonte si raggiunge nell'entroterra di [Genova|genova_ge] in località  Campo Ligure (20 km da Voltri, SP 456), presso l'antico castello costruito a difesa di questo confine strategico per gli eserciti, le carovane dei mercanti, lo spostamento delle popolazioni in secoli lontani. Una torre alta 22 metri si innalza qui verso il cielo, invitando lo sguardo a esplorare spazi remoti. Altre preziose località  del circondario suggeriscono soste adeguate per respirare l'aria fresca delle montagne: per esempio il Passo del Turchino (532 metri s.l.m.), un valico che si attraversa 8 km prima di Campo Ligure, dove il torrente comincia il suo percorso di discesa sul versante piemontese delle montagne, in direzione di Ovada.

Un salto nel Medioevo

A Campo Ligure merita una visita l'insolito Museo della Filigrana: espone oggetti realizzati intrecciando fili d'oro e d'argento. Cinque chilometri prima si osserva una grande spianata sulle ceneri di un castello ormai distrutto nei pressi di Masone. Poi ci si spinge in auto fino alla Badia medievale di Tiglieto (XII secolo): i monaci cistercensi la abbandonarono nel XV secolo, ma sono tornati a occuparla nell'anno 2000 e hanno compiuto estesi interventi di ristrutturazione. Alberi secolari circondano il complesso nel quale sorge la sala capitolare, l'Armarium e le celle dei monaci.

Il Passo del Faiallo

Ultima tappa di questo itinerario di montagna é il panoramicissimo Passo del Faiallo: si raggiunge sia dalla Badia di Tiglieto sia dal Passo del Turchino, fino ai 1061 metri s.l.m. del valico in straordinaria posizione panoramica. Qui la vista può spaziare verso il mare fino al porto di [Genova|genova_ge], ma resta ben radicata nell'ambiente alpino che offre tipici scorci di alta montagna, con vaste praterie.

Fonti termali

Antiche fonti termali (acqua solforosa) sgorgano presso il santuario di Nostra Signora dell'Acquasanta fra i boschi a ridosso di Voltri. La chiesa sorse a cavallo tra XVII e XVIII secolo.

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005