Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Le dolci sorprese di Savona

Famosi amaretti e insoliti agrumi nella cornice di un clima ammaliante

Itinerario da Finale Ligure a Sassello
  Itinerario da Finale Ligure a Sassello

Le dolci sorprese di Savona

Questa provincia ligure così vicina all'austero Piemonte attira non solo per il suo mare blu. Le valli che scendono al Tirreno sono generose di prelibatezze e curiosità , così come i centri lungo la costa, da tempo destinazioni preferite dal turismo torinese. Salendo da Varazze per la Val Teiro, una sosta a Pero serve per acquistare del buon miele prodotto nelle cascine.

Chinotto, lo sconosciuto

Da Pero verso Stella, ossia cinque frazioni circondate da boschi e macchia mediterranea. Non bisogna dimenticare qui un assaggio a formaggette leggere savonesi, funghi e selvaggina. Nella provincia di Savona prosperano i chinotti, piccoli agrumi particolari coltivati perchè utilizzati in pasticceria, soprattutto per preparare canditi, o come base per sciroppi liquorosi. A Stella, invece, in tavola ci sono piatti che valorizzano il chinotto in modi insoliti e vari.

Con i baci e l'olio

Ritornando verso la costa, si può programmare una sosta golosa a Finale. Senza dimenticare i piatti di mare, sono di assoluto rilievo le specialità  della pasticceria: dolcetti di pasta di mandorle, baci di Finale e gli originali ricci di mare... di cioccolato! Inoltre, la zona é a buon diritto nota per essere uno dei regni del Riviera di Ponente, l'olio extravergine prodotto con le olive taggiasche dal gusto fruttato e tendente al dolce.

Mà¡nie in altopiano

Per i piatti della locale cucina di terra, non resta che recarsi alle Mà¡nie, l'altopiano di roccia calcarea delizia di arrampicatori e deltaplanisti. La macchia mediterranea e i nobili ulivi fanno da corona a una tavola imbandita con miele, olio Dop e olive, confetture di uva Pigato e Vermentino.

Al Sassello, in gita

Raggiunta Stella non si deve tralasciare la vicina patria degli amaretti liguri, Sassello. In giugno poi, capitando da queste parti, si ammira la caratteristica infiorata del Corpus Domini, facendosi compagnia proprio con un morbido amaretto. I rami verdi affrescati sui muri, costeggiati dalla processione, sono come riflessi dei disegni sul manto stradale, brillanti grazie ai colori di migliaia di petali. Sassello, però, non é celebre solo per i suoi dolci o il liquore omonimo. Altri vanti locali sono i prosciutti e i salami, i funghi e il patè di lardo. Il tutto servito con i tirotti, le focacce con patate.

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005