Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Fra gli ulivi di Prelà 

Alle spalle di Imperia la valle del torrente Prino vanta piante secolari, antichi frantoi e strumenti per la misurazione dell'olio

Itinerario da Imperia a Piani
  Itinerario da Imperia a Piani

Fra gli ulivi di Prelà 

Antichi bacini in pietra (XVII secolo) per la misurazione dell'olio d'oliva e del vino si osservano nel borgo medievale di Dolcedo, risalendo la valle del torrente Prino. Siamo a pochi chilometri da Imperia, fra colline di ulivi. Dolcedo é solo una delle località  che giustificano una visita in questa zona di cascine agricole e frantoi, ma anche di preziosi monumenti, costruzioni fortificate e secolari espressioni di arte sacra. La valle del Prino si imbocca fra Oneglia e Imperia seguendo i cartelli in direzione di Prelà : una prima torre medievale si osserva presso l'abitato di Torrazza, poi una chiesa del XI secolo a Clavi (San Giorgio), poi un ponte romanico. Si raggiunge a questo punto Dolcedo, per ammirare i bacini di pietra ma anche la chiesa quattrocentesca di San Tommaso e cinque suggestivi ponti: uno di essi viene attribuito ai Cavalieri di Malta (XIII secolo).

Olio e vino

Le misure di capacità  per l'olio e il vino (XVII secolo) sono conservate a Dolcedo sotto la Loggia del Comune.

Fra le case di Molini

Un frantoio da olio si osserva presso le case di Molini, dove conviene far tappa anche al santuario di Montegrazie per godere di un ottimo punto di osservazione panoramica. Gran parte delle colline qui é coperta di ulivi, fino a 600 metri di altitudine, ed é piacevole incamminarsi a piedi lungo i sentieri. Oltre Molini una bella escusione parte dall'abitato di Prelà  (chiesa Romanica di San Giovanni) nei pressi di una raffineria d'olio: in un'ora di cammino si raggiungono i piccoli centri di Costiolo (200 metri di dislivello) e Valloria Marittima, dove le porte di molte case sono state decorate da artisti di tutt'Italia.

Strumenti da museo

Prima di esplorare la valle degli ulivi, la cittadina di Oneglia invita a visitare un originale Museo dell'Olivo. A Piani, poco lontano da Oneglia, merita un tappa anche l'antica chiesa dell'Assunta con affreschi del XV secolo. Nella sua lunga storia fu occupata sia dai monaci benedettini che dai Cavalieri di Malta.

Antichi utensili

Antichi utensili e oggetti della tradizione contadina, spesso ormai in disuso, sono esposti presso l'originale Museo delle Cose Dimenticate a Valloria (Oratorio Santa Croce).

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005