Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Da Genova a Lecce

La coltivazione dei fiori fu importata dalla Liguria negli anni Sessanta e oggi alimenta un vivace mercato.

Itinerario da Copertino a Alliste
  Itinerario da Copertino a Alliste

Da Genova a Lecce

Quando negli anni Cinquanta e Sessanta i contadini pugliesi furono costretti a emigrare in altre zone d'Italia, si stabilirono anche in Ligura e appresero presso le celebri serre di Sanremo e dell'imperiese tutti i segreti da applicare nella coltivazione dei fiori. Rientrati in Puglia svilupparono quest'arte affascinante in varie località  del tacco d'Italia e in modo speciale a Taviano, Alliste e Rà cale. Rose, garofani, gladioli, tulipani, gerbere: queste e altre varietà  pugliesi hanno ormai conquistato belle fette di mercato in tutt'Europa. A Taviano é stato assegnato il marchio di "città  dei fiori" per evidenziare le qualità  del prodotto e il rispetto delle normative dell'Unione Europea.

La vetrina di Copertino

Se il colore dei fiori svanisce in fretta, quello di un variopinto artigianato promette di durare nei secoli. Un modo per conoscere prodotti e produttori pugliesi è visitare il vivace centro di Copertino, teatro di importanti rassegne artigiane. Un vetrina interessante è sempre la Mostra dell'Artigianato Antico e Moderno, in programma a settembre, quando si spengono i bagliori dell'estate turistica.

Castello Aragonese

Non è solo una rassegna commerciale, ma una interessante esposizione di oggetti legati a varie stagioni artistiche e culturali: la Mostra dell'Antiquariato compare a Copertino fra i grandi appuntamenti di settembre, da visitare nei saloni del Castello Aragonese.

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005