Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Sapori di classe tra liberty e barocco

Vellutato é il gelato alle mandorle, dolce il Moscato, di eleganza raffinata gli edifici: un viaggio nel siracusano

Itinerario da Avola a Pachino
  Itinerario da Avola a Pachino

Sapori di classe

Avola, a sud di [Siracusa|siracusa_sr], colpisce per l'inconfondibile pianta esagonale settecentesca, cinque piazze disposte a croce e i tanti edifici liberty. I monumenti celebri sono la Chiesa Madre, la chiesa della SS. Annunziata e il Teatro Garibaldi. Apprezzato é il gelato che si compra nella piazza centrale: é la "vellutata" declinata nei suoi tre gusti, mandorle, pistacchio e nocciole. Di gusto sopraffino é il famoso vitigno Nero d'Avola e in tavola si servono piatti a base di pesce come la tonnina "alla siciliana".

Noto, cotognate e moscato

Noto, a pieno merito la "capitale mondiale del barocco", offre vedute di magica bellezza ai suoi visitatori. A cominciare dalla chiesa di San Nicolò, il maestoso Duomo cittadino, iniziato a costruire nel 1694, che nel 1996 ha visto il tragico crollo delle cupole nelle navate maggiore e orientale e il cui restauro è quasi ultimato. La struttura urbanistica della città è del 1703 ed è un fiorito trionfo dell'epoca: oltre al Duomo, San Francesco, Palazzo Ducezio, Palazzo Lanolina, San Domenico, la chiesa di Montevergine. La gastronomia propone i dolci con le eccelse mandorle della zona, le granite, il miele alle erbe aromatiche, le conserve di pistacchio e cedro. Un perfetto vino dolce (tra i migliori in Italia) è il Doc Moscato di Noto. Sublimi sono anche il vino cotto di carrubo, le cotognate e i gelati al sapore di fiori.

Mandorle per intenditori

D'estate, sulle colline di Noto si svolge la raccolta delle celebri mandorle. Tre le varietà: "romana", "pizzuta d'Avola" e "fascionello". La prima è la migliore per il suo sapore intenso e profumato, poco venduta per la forma irregolare. La seconda è la più elegante ed equilibrata. La terza è simile per forma alla "pizzuta", ma è vigorosa come la "romana". Da Noto le mandorle vengono trasformate nella pasticceria più raffinata.

Pomodori e vino rosso

Pachino, a poca distanza da Capo Passero, è centro importante per la pesca e le vigne. Di fascinoso richiamo sono le spiagge e le strutture di accoglienza turistica sulla costa poco distante. In tavola la cucina marinara presenta portate come le fette di cernia "alla matalotta", guarnite dai rotondi e piccoli pomodori di Pachino, saporito vanto locale. E infine i meloni e il vino Doc, l'Eloro Pachino.

LA RICETTA: purpetti di tonno

Il piatto fa mostra di sè nei banchetti improvvisati dei mercati rionali o sulle banchine del porto. La preparazione è semplice e veloce. Il trancio di tonno senza osso e senza nero, viene finemente tritato e condito con uova, pecorino, pangrattato, aglio, chiodi di garofano, prezzemolo, sale e pepe nero. Quindi si lavora il tutto con le mani per ottenere un impasto omogeneo. Poi si ricavano delle polpettine ovali che vanno infarinate e fritte in abbondante olio bollente. Si servono con fette di limone o con una salsa alla cipolla. A Siracusa i purpetti vengono venduti in cartocci e, caldissimi, si consumano per strada.

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005