Find all hotels and other accommodation facilities

Language

La Cava di Ragusa

Percorso in mountain bike (ma anche in auto) alla scoperta di una spettacolare depressione naturale nei Monti Iblei, cornice di antichissimi insediamenti umani

Itinerario da Ragusa alla Cava della Misericordia
  Itinerario da Ragusa alla Cava della Misericordia

La Cava di Ragusa

è dedicato agli appassionati di mountain bike questo itinerario alla scoperta dei Monti Iblei, dietro a Ragusa, fino alla celebre Cava della Misericordia che custodisce tracce di antichissimi insediamenti umani. Si parte da Ibla (Ragusa Inferiore) in direzione di Giarratana per esplorare piccole strade in un ambiente solcato da fessure e grandi cavità  naturali, simili a canyons. Dopo la stazione ferroviaria l'itinerario svolta su una traversa a sinistra che sale in forte pendio, poi giunge in bella posizione panoramica sulla valle (2 Km) e conduce a un incrocio presso il quale si svolta ancora a sinistra. La strada scende per mezzo chilometro, poi incrocia una sterrata sulla destra, infine conduce al cancello della Cava della Misericordia e alla chiesa di S. Elia, cui gli agricoltori si appellano nei periodi di siccità . Nella Cava sono ancora visibili i resti dei mulini e dei canali che un tempo trasportavano l'acqua. Nella zona inferiore ci si imbatte in un esteso cimitero ipogeico di epoca bizantina: tremila tombe scavate nelle roccia e nella terra.

Tesori di Ragusa

La Cava della Misericordia è una delle mete più suggestive degli Iblei, attira molti turisti, escursionisti e può essere raggiunta anche in auto lungo la statale che conduce da Ragusa a Chiaramonte Gulfi: la si percorre fino a un bivio sulla destra presso il Km 3. Terminata la visita della Cava si rientra a Ragusa dove occorre dedicare qualche ora di visita a monumenti come la Cattedrale di San Giovanni Battista, il settecentesco Duomo di San Giorgio o il Museo Archeologico Ibleo (tel. 0932 622963) con ampio repertorio di oggetti databili in epoca ellenistica, romana, fino alla preistoria. Preziosi monumenti di Ragusa furono distrutti da un terremoto nel 1693, seguendo un destino simile a quello di altre fiorenti città del circondario.

Miniere di bitume

Grandi quantità di bitume utilizzato per asfaltare le strade si estraggono presso ricche miniere di asfalto lungo la provinciale fra Ragusa e Marina di Ragusa a 2 chilometri dal capoluogo.

Museo archeologico

Fra le antiche "sub-colonie" di [Siracusa|siracusa_sr] figura Camarina, a 17 chilometri da Marina di [Ragusa|ragusa_rg] presso [Santa Croce Camerina|santa_croce_camerina_rg]. Sia il parco archeologico che il Museo annesso agli scavi custodiscono la memoria di questo luogo millenario (tel. 0932 826004).

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005