Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Nei dintorni di Lucca

Dalla tomba di Ilaria del Carretto agli antichi sapori della tavola imbandita

Itinerario da Lucca a Montecatini
  Itinerario da Lucca a Montecatini

Nei dintorni

A Lucca é rimasto intatto, all'interno delle antiche mura, l'impianto urbanistico del comune medievale: il Duomo e la tomba di Ilaria del Carretto, la Torre Guinigi. I lucchesi amano il lento vivere e le tradizionali soste nei caffé per un espresso o a bere la biadina (un misto di liquori) o la cioccolata calda. In tavola si servono la zuppa di farro alla garfagnina, la zuppa alla frantoiana e i tordelli al ragù. In quanto ai dolci, c'é l'imbarazzo delle scelta: il buccellato (farina, acqua, zucchero, lievito, zibibbo e anice), la torta d'erbe e i cantucci.

L'olio sopraffino

A Capannori, non lontano da Lucca, si produce un olio d'oliva che é tra i più buoni della regione. Assaggiati il coniglio con le olive e la farinata, tocca quindi ai celebri cardi "gobbi" e i fagioli, bianchi o "scritti", da lessare e condire con l'olio, per concludere con le pesche e le ciliegie della zona.

Pane e salame

Ad Altopascio, cittadina che sorge sul tracciato dell'antica via Francigena, c'é la possibilità  di acquistare del profumato pane casereccio e salumi stagionati. Veri simboli di accoglienza e abbondanza questi, per Altopascio, che deve la sua notorietà  alla confraternita di medici e di laici (i Cavalieri del Tau) che, a metà  dell'anno Mille, decisero di costruire uno spedale per il ricovero e il ristoro dei viandanti.

Montecarlo,

I vini delle colline lucchesi e di Montecarlo, vicino Altopascio, hanno una lunga consuetudine che risale all'epoca romana e al Medioevo. E sembra che anche prima dei Romani le colline della Lucchesia fossero state coltivate dagli Etruschi e poi dai Liguri, esperti viticoltori. I Trebbiani, ottenuti dai vitigni locali, assai graditi da sovrani e pontefici, sono oggi esaltati da un'apposita Doc e dalla Strada del Vino. Ogni mese di settembre Montecarlo ospita la tradizionale mostra-mercato enologica.

Nel pistoiese, sconfinando

A Chiesina Uzzanese, per la Festa di San Giuseppe, si svolge la Sagra della Frittella di Riso. E sulla strada delle acque termali, giunti a Monsummano, si trovano prelibatezze da record in materia di cioccolato (hanno vinto il campionato del mondo di settore). A Pescia, si gustano del buon olio d'oliva e asparagi che, accompagnati ai fagioli bianchi di Sorana, vengono cotti nel coccio.

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005