Find all hotels and other accommodation facilities

Language

L'oro sul mare

Da Lignano Sabbiadoro a Jesolo: comfort all'avanguardia e pesce vanto della cucina tradizionale

Itinerario da Lido di Jesolo a Lignano Sabbiadoro
  Itinerario da Lido di Jesolo a Lignano Sabbiadoro

L'oro sul mare

Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine e a poca distanza dal Veneto, con la sua spiaggia dorata lunga 8 km, é uno dei luoghi più conosciuti dell'Adriatico. La cittadina é un centro balneare all'avanguardia, circondato da una folta e verde pineta. La locale gastronomia é vivacizzata dai molti piatti di pesce. Tra le tante specialità : risotto di scampi e timo, gamberi, magari preparati al vapore in fricassea di carciofi, carpaccio di spada, tortino di rombo con peperoni, olive e patate.

I vanti di Caorle

Seguendo il placido andamento del litorale si raggiunge poi Caorle, porto strategico di vitale importanza nel Medioevo. Oltre a ombrelloni, spiagge assolate e locali notturni, si mantengono orgogliose le tradizioni della tavola locale. Un vero vanto è il broeto, una zuppa di pesce con salsa di pomodoro, olio, aceto e cipolla. Oppure l'anguilla allo spiedo, un tempo pasto preferito dai pescatori: le anguille, tagliate a pezzi, venivano infilzate su lunghi spiedi di legno e cotte sulla legna. E, per finire in bellezza, anguilla marinata, capesante all'agro e granseola caorlina.

Jesolo, raffinatezze di mare

A Lido di [Jesolo|jesolo_ve], tra una cura elioterapica e l'altra, nei ristoranti si servono piatti di pesce freschissimo. Per il palato dei più raffinati arrivano, irresistibili, le seppie in umido con polenta, gli involtini di pesce spada, lo spiedino di mazzancolle e il filetto di scorfano in crosta di zucchine.

LA RICETTA: le sarde in saor

Questa è una ricetta tipica della tradizione veneta. Per iniziare, togliere alle sarde testa, interiora e squame. Lavatele e lasciatele sgocciolare. Lavate poi le cipolle, quindi affettatele. Friggete ora a fuoco lento fino a quando saranno ben appassite. Prima di allontanarle dal fuoco aggiungete aceto. Lasciate raffreddare e unite l'uvetta. Adesso infarinate e friggete le sarde. Mettetele ad asciugare su carta assorbente e salatele. Quando saranno fredde disponetele su una terrina alternando uno strato di sarde con uno di cipolle. Per ottenere un migliore risultato fate riposare il tutto al fresco per almeno 2 giorni.

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005