Find all hotels and other accommodation facilities

Language

Le ville di Mirano

Viaggio nell'entroterra di Venezia alla scoperta di antiche dimore gentilizie, giardini e chiese rese preziose dall'opera di celebri artisti

Itinerario da Mestre a Noale
  Itinerario da Mestre a Noale

Le ville di Mirano

A 20 chilometri da Venezia il comune di Mirano concentra alcune preziose dimore dell'antica nobiltà  veneziana: le settecentesche ville Erizzo e Morosini, Villa Donà  delle Rose e Villa Cabrini alle Statue, l'ottocentesco Palazzo Grimani. I notabili della città  lagunare possedevano residenze di campagna nelle cittadine dell'entroterra e Mirano é appunto una delle località  più amate dalle famiglie gentilizie, che in questa cornice agreste e in altri centri del circondario trascorrevano piacevoli periodi di vacanza. Una pala d'altare di Giambattista Tiepolo decora la chiesa parrocchiale di San Michele (XVIII secolo) a riprova dell'importanza di Mirano dove si ammira anche il giardino XXV Aprile e il giardino Belvedere: due parchi pubblici che un tempo decoravano le ville aristocratiche.

Dal Medioevo

Sui resti di un edificio di epoca romana sorge un'altra preziosa dimora gentilizia a Santa Maria di Sala (7 chilometri da Mirano) presso il settecentesco complesso di Villa Farsetti. Nel Medioevo aveva le forme di un castello, poi fu trasformata in residenza nobiliare dall'abate Filippo Farsetti. Ai tempi del suo massimo splendore possedeva un eccellente orto botanico, ma oggi l'antica importanza di Villa Farsetti é documentata solo più dalla foresteria, dalla scuderia e dalla vecchia osteria. Dopo decenni di abbandono, sta tornando a ospitare rassegne culturali e importanti manifestazioni.

La rocca di Noale

Il Palazzo della Loggia, la torre delle Campane, la torre dell'Orologio e un armonioso sistema di portici gotici testimonia a Noale (6 chilometri e mezzo da Santa Maria di Sala) l'origine medievale di questo prezioso centro che vanta anche una rocca del XIII secolo, protetta dalle acque del Marzenego. Un fonte battesimale del 1420 dà  particolare lustro alla chiesa dei Santi Felice e Fortunato.

La memoria di Pio X

è dedicato a papa Pio X il Museo visitabile a Salzano (4 chilometri da Mirano) con vari documenti e oggetti appartenuti nel XIX secolo a questo celebre pontefice. Proprio a Salzano aveva prestato servizio come parroco il giovane sacerdote Giuseppe Sarto, poi eletto vescovo di Roma.

Un complesso secolare

Fino al XVI secolo il Castello di Stigliano, fra Noale e Santa Maria di Sala, godeva di mura fortificate. Era stato eretto dai vescovi di Treviso (VII secolo), ma fu successivamente trasformato in villa dalla famiglia Priuli, una importante casata veneziana.

Cerca gli hotels nelle seguenti località dell´itinerario

Consodata S.p.A. Cap. Soc. Euro 2.446.330 - Sede legale Roma - Via Mosca 43-45 - CAP 00142
Registro Imprese di Roma e Codice Fiscale n. 07902440010 e Partita IVA n. 06645501005